Integratori per rinite allergica: quali usare?

27 Marzo 2023
4 minuti
integratori per allergia

La rinite allergica è una condizione comune che colpisce milioni di persone in tutto il mondo. Si tratta di una risposta immunitaria eccessiva a sostanze presenti nell’ambiente che possono risultare irritanti, come pollini, peli di animali, acari della polvere e muffe.

Queste sostanze, conosciute come allergeni, provocano una serie di sintomi fastidiosi e talvolta debilitanti, che possono influire sulla qualità della vita delle persone colpite.

In questo articolo approfondiremo i sintomi della rinite allergica e come prevenirli o attenuarli con l’utilizzo degli integratori.

Sintomi della rinite allergica

I sintomi della rinite allergica possono variare in intensità da lieve a grave e ogni persona può manifestarli in maniera più o meno acuta. Di seguito elencheremo quali sono i sintomi caratteristici della rinite allergica e da che cosa sono provocati.

Congestione nasale: il passaggio nasale si gonfia a causa dell’infiammazione delle membrane mucose, provocando difficoltà nel respirare attraverso il naso.

Secrezione nasale: il naso può produrre eccessive secrezioni chiare o colorate, comunemente chiamate “mucose”.

Starnuti: gli starnuti frequenti sono un altro sintomo comune della rinite allergica, spesso scatenati dalla presenza di allergeni nell’aria.

Prurito: il naso, gli occhi e la gola possono prudere intensamente, causando disagio e irritazione.

Congestione oculare: gli occhi possono diventare rossi, pruriginosi e lacrimare a causa dell’infiammazione delle membrane oculari.

Tosse: alcune persone affette da rinite allergica possono sperimentare una tosse cronica a causa del drenaggio del muco lungo la parte posteriore della gola, noto come “gocciolamento post-nasale”.

I sintomi possono essere concomitanti, oppure caratterizzarsi per la loro persistenza. In alcuni casi alla congestione nasale possono essere accompagnati dal mal di testa e difficoltà di concentrazione. In tal senso, i sintomi della rinite allergica possono influire in maniera abbastanza significativa sulla nostra quotidianità.

Principi attivi che possono ridurre i sintomi della rinite allergica

Esistono diversi principi attivi, spesso inclusi in integratori, che possono aiutare a ridurre i sintomi della rinite allergica. Prima di assumere qualsiasi integratore, è sempre consigliabile consultare un medico o un allergologo per una valutazione e una corretta diagnosi.

Quercetina

La quercetina è un antiossidante naturale che si trova in alcuni alimenti come mele, cipolle, agrumi e tè verde. È noto per le sue proprietà antinfiammatorie e antistaminiche, che possono aiutare a ridurre l’infiammazione nelle vie aeree e lenire i sintomi della rinite allergica.

Scopri maggiori dettagli sugli integratori a base di quercetina in questo articolo

Bromelina

La bromelina è un enzima estratto dall’ananas ed è noto per le sue proprietà anti-infiammatorie. Può aiutare a ridurre l’edema e la congestione nasale associati alla rinite allergica.

Acido ascorbico o Vitamina C

La vitamina C è un potente antiossidante che può aiutare a ridurre la produzione di istamina, una sostanza chimica responsabile della reazione allergica nel corpo.

Probiotici

Uno squilibrio della flora intestinale può influire sul sistema immunitario e aumentare la suscettibilità alle allergie. I probiotici possono contribuire a riequilibrare la flora intestinale e, in alcuni casi, ridurre i sintomi allergici.

Urtica dioica – Ortica

L’ortica è una pianta nota per le sue proprietà antistaminiche. Alcuni studi suggeriscono che l’assunzione di integratori di ortica può ridurre il prurito e il naso che cola associati alla rinite allergica.

Olio di pesce

Gli acidi grassi omega-3 presenti nell’olio di pesce possono avere effetti antinfiammatori e possono aiutare a ridurre l’infiammazione generale nel corpo, incluso nelle vie aeree.

Ribes nero

Il ribes nero è ricco di sostanze benefiche, tra cui antociani, flavonoidi, vitamina C e acidi grassi omega-3 e omega-6. Questi composti conferiscono al ibres nero le sue proprietà antinfiammatorie e antiossidanti. In particolare, gli antociani sono noti per ridurre l’infiammazione e la produzione di istamina, il principale mediatore delle reazioni allergiche nel corpo.

Studi scientifici hanno dimostrato che l’estratto di ribes nero può essere utile nel ridurre i sintomi della rinite allergica. L’assunzione di integratori a base di ribes nero può contribuire a ridurre la congestione nasale, il prurito e gli starnuti associati alla rinite allergica.

Tuttavia, è sempre importante ricordare che l’uso di qualsiasi integratore per la gestione della rinite allergica dovrebbe essere fatto sotto la supervisione di un medico e non sostituisce il trattamento con farmaci, ma ha l’intento di ridurre o prevenire la sintomatologia associata alla rinite di tipo allergica.

Disclaimer

Le informazioni che puoi trovare in questo articolo hanno uno scopo puramente informativo e non possono sostituire in alcun modo una diagnosi o la prescrizione di un medico. In caso di dubbi o domande, chiedi consiglio al tuo medico curante o a uno specialista di riferimento che potrà consigliarti l’adozione di un trattamento o di un integratore adatto alle tue necessità.