Integratori post parto: quali sono utili?

6 Settembre 2023
4 minuti
integratori post parto quali utilizzare

Il periodo post parto è un momento di grande cambiamento per il corpo di una donna. Dopo aver dato alla luce un bambino, il corpo ha bisogno non solo di riposo, ma anche da quelle che sono le “fatiche del parto” oltre a prepararsi per sostenere il processo di allattamento al seno, se questa è la scelta della madre.

Le esigenze nutrizionali durante questo periodo sono diverse da quelle della gravidanza, e gli integratori possono svolgere un ruolo importante nel garantire che la madre abbia tutto ciò di cui ha bisogno per il suo benessere e quello del nascituro.

Le esigenze nutrizionali della donna nel post parto

Dopo il parto, il corpo di una donna ha bisogno di recuperare e di affrontare le sfide fisiche e metaboliche che accompagnano questa fase. Ecco alcune delle principali esigenze nutrizionali durante il post parto:

Le proteine sono essenziali per la riparazione dei tessuti e la produzione di latte materno. È importante includere fonti di proteine magre nella dieta quotidiana, come carne magra, pesce, uova e latticini.

Il calcio è fondamentale per la salute delle ossa, sia per la madre che per il neonato. Le donne che allattano possono avere un maggiore bisogno di calcio, quindi è importante assicurarsi di ottenerne a sufficienza attraverso l’alimentazione o gli integratori.

Durante la gravidanza e il parto, le riserve di ferro nel corpo possono essere esaurite. Le donne che allattano possono perdere ulteriori quantità di ferro attraverso il latte materno. Pertanto, integratori di ferro possono essere raccomandati, ma è importante consultarne l’uso con un medico.

Anche dopo il parto, l’acido folico è importante per la salute generale e per compensare quello trasferito Tuttavia, le dosi possono essere ridotte rispetto alla gravidanza.

Gli acidi grassi omega-3, presenti nei pesci grassi come il salmone e in integratori come l’olio di pesce, sono importanti per la salute cerebrale e visiva del neonato durante l’allattamento al seno.

Potrebbe interessarti anche questo articolo sugli integratori utili per la prevenzione della depressione post partum.

Integratori per l’allattamento al seno

Il latte materno è l’alimento consigliato per i primi sei mesi di vita. Per le mamme che vogliono e possono intraprendere questo percorso è bene sostenesi non solo con una corretta alimentazione, ma anche con integratori utili per il proprio benessere e quello del bambino.

Se una madre può allattare al seno, ci sono alcuni integratori specifici che possono essere utili:

  • La vitamina D è importante per la salute ossea del neonato. Tuttavia, l’allattamento al seno esclusivo potrebbe non fornire sufficiente vitamina D al bambino, quindi un supplemento potrebbe essere raccomandato.
  • Le madri che allattano potrebbero avere bisogno di integratori di ferro e acido folico per prevenire l’anemia. In particolare, l’OMS raccomanda l’integrazione di ferro e acido folico per tre mesi dopo il parto.
  • Gli integratori di omega-3 possono aiutare a sostenere lo sviluppo cerebrale del neonato durante l’allattamento.

Integratori per il benessere della donna dopo il parto

Oltre agli integratori specifici per l’allattamento al seno, ci sono alcuni supplementi che possono essere utili per sostenere il benessere generale della donna dopo il parto:

  • Multivitaminici post parto: questi prodotti possono essere formulati per soddisfare le esigenze nutrizionali specifiche delle madri che si riprendono dal parto.
  • Probiotici: il sistema digestivo può essere sensibile dopo il parto, e i probiotici possono aiutare a ripristinare l’equilibrio della flora intestinale.
  • Collagene: il collagene può sostenere la salute della pelle e dei tessuti connettivi, che possono essere influenzati dai cambiamenti ormonali durante il post parto.

In conclusione, il periodo post parto richiede un’attenzione particolare alla nutrizione e al benessere della madre.

Consultare sempre un professionista della salute o un dietologo prima di iniziare qualsiasi regime di integrazione, poiché le esigenze variano da persona a persona.

L’obiettivo principale dell’integrazione, infatti, è quella di garantire che la madre riceva tutti i nutrienti necessari per recuperare in modo sano e sostenere la crescita e lo sviluppo del neonato.

Disclaimer

Le informazioni che puoi trovare in questo articolo hanno uno scopo puramente informativo e non possono sostituire in alcun modo una diagnosi o la prescrizione di un medico. In caso di dubbi o domande, chiedi consiglio al tuo medico curante o a uno specialista di riferimento che potrà consigliarti l’adozione di un trattamento o di un integratore adatto alle tue necessità.